La vincitrice morale.

giugno 23, 2009

Tra Penati che perde la provincia di Milano,Delbono che vince le due torri a Bologna,Cenni che si piglia Prato e Padova riconquistata da Zanonato, c’è una sola vincitrice morale : lei, Barbara Montereale.

Senza far tante campagne elettorali sulle ex,senza impugnar manganelli sul Brenta nè respingere i magliari Cinesi sull’Arno,senza mettersi una scarpa diversa dall’altra come Gramillano ad Ancona, senza tenere in camera una foto del Papa come Renzi di Firenze,nè farsela addosso fino all’ultimo come Balzani a Forlì; e soprattutto – a dir suo – senza aver fatto alcunchè ma proprio alcunchè-alcunchè-alcunchè,che l’ha perfin giurato sulla figlia,ebbene : s’è portata a casa diecimila eurini belli tondi,un bacio in fronte di Lui,qualche foto ricordo del bagno porcellanato,un par di statuette assortite,un cd di Apicella.

Come dite?
Ah: manca il Dvd con Bush.
Eh,cavoli: non pretendete troppo,adesso!

State bene.

Ghino La Ganga