Quelle piccole cose.

giugno 29, 2009

La Giunta Comunale di Riccione si onora di avere,tra i suoi componenti,Giuseppe Savoretti, assessore al “decoro urbano e alle piccole cose”.
No,non è un errore di stampa.
“Alle piccole cose”, è scritto proprio così.

Cosa sono le “piccole cose”?
Boh,provo a indovinare.
Ti si inceppa il parchimetro e non riesci ad ottenere il bigliettino per la sosta?
Chiami Savoretti.
Ti finisce la benzina perchè ignori la spia della riserva da una settimana?
Chiami Savoretti : se si azzarda ad arrivare senza tanica, lo infami,peraltro.
Ti si rompe un tacco su una grata?
Chiami Savoretti, che arriva con il mastice da calzolaio.
Ti girano i coglioni perchè hai finito il caffè e non puoi farti il cappuccino la mattina?
Chiami Savoretti, perchè te lo porti dal bar sottocasa.
C’è qualche nuovola, e non sai che vestito metterti?
Chiami Savoretti,e gli imponi di darti una soluzione senza neanche aver visto il tuo guardaroba.
Non sai come ritinteggiare il tinello?
Chiami Savoretti: se il tapino si incazza perchè ha troppo da fare, gli dici che questo fatto rientra non solo nelle piccole cose, ma addirittura nel decoro urbano; che faccia poche pugnette,ed intervenga subito!

C’è un però,cari Voi e caro Comune di Riccione.
In Italia nessuno, ma dico nessuno, è disposto a considerare ciò che lo riguarda “una piccola cosa”.
Sicchè quelle elencate sopra, capitassero a chiunque tra noi, diventerebbero immediatamente grandissime.
Pertanto interpelleremmo direttamente il Sindaco, e non il primo Savoretti che capita.
E che cazzo.

State bene.

Ghino La Ganga