Non ce la farò mai ad andarmene dalla Romagna . Non ce la farò mai ad andarmene da Rimini.Perchè?

Perchè ogni pasqua che arriva, la Rinaldis Patrizia Presidentessa degli albergatori intima ai meteorologi: badate a cosa prevedete;anzi: meglio se prevedete bello,perchè se osate prevedere brutto tempo mi incazzo.

Tradotto: quindi state proprio-proprio zitti,che se deve piovere il turista non lo deve sapere,non deve capire che quella roba che toglie dal parabrezza con il tergicristalli è acqua.

Ma soprattutto:  solo in questa zona  può accadere che due consiglieri di quartiere, dello stesso partito (PDL), giungano quasi alle mani durante una seduta, perchè uno ha tolto l’altro dagli amici di facebook,e vengano separati dai consiglieri del PD.

Solo a Rimini,al quartiere 5,il quartiere che comprende Viserba,Santa Giustina e compagnia bella, può succedere una cosa così.

 

 

 

 

 

 

 

Perciò,consiglieri Mazzarino e Bernardi:Vi ringrazio.  Vi voglio bene. Mi tenete allegro.  Sappiatelo,ordunque : è anche perchè ci siete Voi,  che resto qua.

State bene.

Ghino La Ganga

Tre civette sul comò.

marzo 24, 2010

 

 

 

 

Certo che,a dover scegliere tra ‘sti tre qui,vien voglia di  continuare a fare ambarabà-ciccì-coccò  fino al 30 marzo. Ma che dico: almeno fino a pasqua.

State bene.

Ghino La Ganga

Toucher les boules.

marzo 23, 2010

Dì,sentite un po’.  Non è che questa qui porta un po’ sfiga,eh?

 No,dico:perchè gli indizi cominciano a essere parecchi.

State bene.

Ghino La Ganga

Se lo chiede L.e.i.

marzo 23, 2010

 

Grazie,Bagnasco.Con la sua cazzata in zona Cesarini,m’ha scosso dal torpore, che in questi giorni mi portava solo a trattar di musichette e filmetti: ha ragione Lei,devo andare a votare.

Devo andare a votare contro di Lei,che minimizza la pedofilia perchè in fondo perdonabile, e condanna l’aborto a prescindere.

Certo,dovrò scegliere tra ‘sti tre qui: il non laureato in filosofia che rompe i coglioni da quindici e passa anni e non ne ha azzeccate granchè; l’avvocata esperta di vedove,trust e necrologi; il commercialista dei tortellini.

Chissà chi,di questi tre,ce l’ha più con lei. Magari tutti e tre, a dispetto delle dichiarazioni di facciata. Ma stia tranquillo: di qui da domenica lo scopro.

Ah,già che c’è;mi saluti la Sua congrega di scioperati che reca quella sigla, che ora mi sfugge.

Come è,già? Sei? Nei? Pei? Cei? Boh.

Grazie a L.e.i.,intanto.

Stiano bene i lettori.

Ghino La Ganga

Audio.

marzo 22, 2010

 

 

 

 

Mi spiace,ma Springsteen non l’ho mai granchè digerito. Fin da quando avevo vent’anni. St’aria da santone dell’america di periferia m’ha spesso irritato: sta di fatto che, salvo rarissime eccezioni,quando vedo passare un suo video cambio canale. Mi viene voglia di ascoltare tutt’altro; ad esempio, questi qua sotto. Che c’ho perfino gli originali su vinile dell’epoca.

 

 

 

 

Solo elettronica? Mannò. Ascolto un po’ di tutto. Pensate un po’: a volte, cambiando canale, mi fermo perfino a contemplare un video di questa qua. Sì,ho capito: non sa cantare. Ma  basta togliere l’audio, e siamo a posto. No?

 

 

 

 

State bene.

Ghino La Ganga

 

Telegramma.

marzo 20, 2010

Vista iersera marchetta governatore Vasco Errani in Rimini stop durante discorso at passaggio mettere uomo centro della politica udito forte colpo stop era mio testicolo destro finito at suolo stop uscito fumare sigaretta attesa fine discorso in strada stop assistito uscita notabili PD locali stop richiesto cosa facevo affermato  non avere voglia  votare stop due note donne PD locale transitanti  intimatomi devi votare  anche sine voglia stop preciso una est ex forza italia ora possidente dichiarantesi solidarista stop altra est operaista ora imprenditrice in nero stop udito altro forte colpo su asfalto stop era mio testicolo sinistro residuo finito al suolo esso stesso stop causa forte menomazione fisica segnalo mia impossibilità partecipazione voto 28 et 29 marzo prossimi stop cordialità state bene Ghino La Ganga

Incolmabile.

marzo 19, 2010

E’ stato quando ci siamo conosciuti,che ho compreso l’incolmabile distanza che separa  un uomo normale, come me, da un artista, come te”.

Questa la dichiarazione di Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia Romagna, rivolto a Tonino Guerra che festeggiava i novant’anni.

Beh,caro Vasco: io tra due domeniche avrò ben chiara l’incolmabile distanza  che separa un uomo normale di Rimini, come me, da uno di Massalombarda che deve essere votato,come te.

Stai bene Tu, e stiano bene i lettori.

Ghino La Ganga