Subbaqqua channel.

giugno 10, 2010

Quando l’altra sera tardi durante il tg3 ho sentito la sottosegretaria alla giustizia Maria Elisabetta Alberti Casellati, all’arrivo della notizia del ritrovamento del neonato rapito dall’infermiera, commentare sorridente “ecco un’indagine che si è conclusa velocemente senza bisogno di tante interecettazioni, il che dovrebbe far riflettere tutti “, ho pensato che l’unico paragone possibile era quello dei soccorritori alpini, che  fanno notare d’aver salvato sciatori dispersi in alta montagna senza ricorrere all’ausilio di specialisti subacquei.

Poi ho pensato che la Alberti Casellati,poverina, in questi giorni deve essere un po’  confusa. O forse solo un po’ subacquea. Anzi: subbaqqua, direbbe Vulvia.

State bene.

Ghino La Ganga