Una Giulietta.

luglio 20, 2010

 Al mare si sta bene,anche se è un po’ caldo anche lì, al baretto dove stai pranzando con qualche amico. Qualche amico che adesso s’è alzato per andare a vedere il frigo espositore dei gelati,che con ‘sto caldo, ci vuole proprio. Tu sei lì che li aspetti,fumi e leggi il giornale, nel tuo posto a fine tavolo, proprio di fianco a quello piccolo, dove son sedute due ragazze. Che avran vent’anni, carine. Parlano. Ascolti mentre scorri i titoli di cronaca; chi non lo farebbe? Son state a una festa,la sera prima. E dove,sennò? Se ci sono due ragazze a un tavolo, o sono appena state a una festa, o devono andarci tra poche ore. Ma alla festa deve essere successo qualcosa mica tanto bello.

 “Io non lo so mica, come è messo,quello. Ieri sera non c’era,dova cazzo era?”

 “Ma tu non gli avevi detto che andavi lì?”

 “Gliel’ho detto ….gliel’ho detto e scritto. Cinque volte in due giorni. “

 “Ma da quando è che non lo vedi?”

 “Dall’altro ieri……..”

 “Ma cosa t’aveva detto?”

 “Detto,mica tanto…. (risatina)….lui voleva fare,mica parlare ……eh…..”

 “(ridacchiando)…eh,quando si è lì….. ma tu? “

 “Io non gli ho fatto fare niente. Così impara. Gli ho detto: meglio se ci conosciamo meglio……. che ci conosciamo solo da un mese…..io dopodomani vado alla festa di Ciccio,gli ho detto….. ..”

 “E lui?”

 “Ah,ma doveva venirci anche lui,alla festa di Ciccio. Lo conosce bene, a Ciccio. Solo che hai visto. Mica c’era,alla festa…… dove cazzo è andato? Perchè non è venuto?”

 “Ma non ti ha nemmeno messaggiato?”

 “Toh,guarda: questo è l’ultimo sms che mi ha mandato. E’ dell’altro ieri…. quando voleva fare, che io non gli ho fatto fare….. ecco qua : tu sei come la Giulietta sei fatta della stessa materia di cui sono fatti i sogni….”

 “Osta. Bello….e dopo,niente?”

 “E dopo,niente. Io aspettavo…. non è venuto alla festa…. cosa devo fare?”

 Vorresti alzarti. No, non per suggerirle qualcosa. Magari per andare a prendere anche tu un gelatino.Han ragione gli amici, che vedi dentro al bar mentre pagano alla cassa: con ‘sto caldo ci vuole. Se solo riuscissi a trovare le tue palle. Devono essere finite lì da qualche parte, sotto il tavolo.

 State bene.

Ghino La Ganga

13 Responses to “Una Giulietta.”

  1. LadyLindy Says:

    guarda bene che le trovi. Altrimenti vai direttamente con quelle del gelato.


  2. Questo post m’ha fatto meditare, a lungo.
    Mi ha riportato alla mente ondate di ricordi. Tipo quelli del mio primo moroso, archeologo, che si dimenticava di me allegramente, abbandonandomi da sola in ristoranti e feste cui avremmo dovuto andare assieme (di solito in mezzo a vagonate di gente che erano amici suoi e io non conoscevo), e dopo però mi mandava teneri bigliettini con su scritto: “Il mio ricordo è come i miei cocci: frammentari ma eterni.” Certo, almeno lui non copiava male da slogan pubblicitari. Ma mettersi con morosi colti qualche piccolo vantaggio di questo tipo lo da.
    Sono anni che non ne ho più sue notizie, ora che mi ci fai pensare. Forse è rimasto definitivamente vittima dell’alzaimer dei cocci. Oppure è nel favoloso mondo degli oggetti smarriti per sempre, sulla luna, assieme al senno di Orlando, i giuramenti degli amanti e, naturalmente, le tue palle, Ghino. 😀

    • anskijeghino Says:

      per Galatea:
      eh,ma almeno l’archeologo si dichiarava tuo moroso, mi pare d’aver capito; invece la tapina del tavolo a fianco manco aveva avuto una promessa nè un anello, cose che sperava di ricevere – è probabile – entro le prime settantadue ore di conoscenza. E che il plagiatore di giuliette deve aver ben capito, fuggendo a ganbe levate: di cultura modesta, ma furbino, il tipetto.
      Chissà se ritrova anche le mie palle, già che c’è.
      Inchino e baciamano.
      Ghino La Ganga


      • Be’ però poverina, dai, a me lei fa tenerezza. Si conoscono da un mese, lui sembra tanto preso, le manda messaggini orribili ma teneri… e poi non si fa trovare ad una festa a cui lei gli ha fatto capire che c’è, quasi quasi ci va per incontrarlo? Essù, Ghino, pure te…ma noi ragazze si può sapere che dobbiamo fare? Ci stiamo subito, e ci mollate perché siam troppo facili, non ci stiamo, e vi incazzate perché pensate che vogliamo incastrarvi con anello e matrimonio…secondo me a lei lui piace, solo che non sa come farglielo capire e ha paura che se glielo fa capire lui scappi. Lo so che non ci credi, ma anche noi donne abbiamo una nostra sensibilità e soffriamo da matti se ci scaricano… 🙂


  3. Ah, Ghino, lancio una proposta: visto che tu sei esperto, scrivi bene un post per noi ragazze in cui ci spieghi finalmente come bisogna comportarsi con voi… tipo la tempistica giusta per starci, come cosa quando…e soprattutto che dirvi di preciso per farvi passare ‘sta ossessione che vogliamo sempre incastrarvi davanti ad un altare o a un sindaco… no, faresti un’opera meritoria, almeno finalmente abbiamo una mappa per orientarci.. 😀

    • anskijeghino Says:

      per Galatea:
      fossi così bravo davvero,lo scriverei di corsa. Non saprei. Al momento mi limito ad osservare che una ragazza che a vent’anni vuole l’impegnativa scritta prima di concedersi mi pare un tantino fiscale ; tanto,per far cose rigorose e formali,sbaglando comunque, c’è molto tempo; ad esempio: ci si può sposare a trentatrè e separarsi a trentanove.Ogni riferimento a cose che mi riguardano è del tutto casuale,ne converrai.
      Inchino e baciamano.
      Ghino La Ganga

  4. pio Says:

    ma è il barino del 12, li, a due passi dal grand hotel?
    😉


  5. …Oppure arrivare ai 38 a guardare come marziani uomini che manco ti prendono in considerazione, perché siccome han deciso che “Sei una brava ragazza” han paura che se ti baciano poi sono costretti come minimo a sposarti, nonostante a te di sposarti non passi proprio nemmeno per la capa… anche per me ogni riferimento a cose che mi riguardano è puramente casuale, è ovvio. 😀

  6. LadyLindy Says:

    è interessante, a 15 anni carpire tutte le informazioni che escono da questi dialoghi e trasformarli in consigli per il futuro. Potrebbe servire. O forse no.


  7. LadyLindy: Meglio di no, eh… 😉

  8. LadyLindy Says:

    galatea dici? hehe 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: