Un becero,due beceri.

settembre 17, 2010

 

Io lo so che quando uno, riguardo ai Rom,  mette in opera ciò che tanti pensano da tempo, ma non osano nemmeno dire, passa per un  becero. Io lo so, che quando uno risponde per le rime a una donnina, proveniente da un paesino che ha il primo reddito pro capite del’UE –  epperciò è molto capace di parlar bene e razzolare malissimo,specie sul piano fiscale  – passa per  un becero.        Io lo so,che quando uno dice che bisogna girar per strada a viso scoperto, come la legge di ogni stato laico insegna, passa per un becero. Aggiungo che secondo me, a quell’uno,  manca solo di mandare a quel paese quell’imbottita di botox con chitarra, che  si trova a frequentare. Così  passiam per beceri in due.

State bene.

Ghino La Ganga