Meriti artistici.

settembre 23, 2010

Nei giorni scorsi è mancato Claude Chabrol. Non so dire se sia stato un regista fondamentale, nè se i suoi film si possano definire semplicemente buoni, oppure  capolavori assoluti pienamente riusciti. Tuttavia quest’uomo ebbe come compagna, per un certo periodo,  Stephane Audran. Una che, non so spiegare nè perchè nè percome, mi ha sempre attizzato a bestia, fin da quando interpretava la signora borghese – i cui amplessi eran sempre interrotti dagli ospiti – ne Il Fascino discreto della Borghesia  di Bunuel.

E questo basta a fare, dello scomparso Chabrol, un grande regista. Ne converrete .

State bene.

Ghino La Ganga