Il povero Massimo Gramellini ne infila una dietro l’altra. Oggi riflette sul come Carla Bruni,dichiarandosi non di sinistra, abbia in fondo dimostrato ciò che realmente è : ossia una sciuretta snob, probabilmente nemmeno allineata politicamente, che si è limitata ad indossare idee di sinistra come un vestito attillato che serve a far colpo sugli illusi, ma prima o poi si strappa. Mamma mia, Gramellini: forse il Suo nuovo guru Jovanotti Le ha attaccato una gran brutta malattia. Quella di ascoltare le frasi di tanti personaggi pubblici ( ne espongo alcune foto: ne trovi uno men che sorridente) , come se le loro parole avessero un senso: non dico politico, ma almeno compiuto. E non fossero, invece, parole dette da persone che hanno quale unico interesse il proprio: da perseguire con il più ampio e istantaneo consenso. Cambiando il vestito attillato al volo, se solo si logora un po’.

Stia bene, Gramellini;  stiano bene anche i lettori.

Ghino La Ganga