Dialettica interna.

aprile 22, 2011

                                                                                                                                                                    

Ciò che verosimilmente il Berlusca non prevedeva, era d’esser scavalcato dalle sue stesse creature: oggi invece uno può alzarsi la mattina, impugnare un microfono e dire il cazzo che vuole, perchè è impossibile criticarlo. La prima repubblica aveva mille difetti : tuttavia tipi come quelli in foto sarebbe stati gentilmente invitati a presentarsi in sede; indi, quivi giunti, sarebbero stati pigliati a vigorosi calci in culo per le scale di qualsivoglia palazzo di Piazza del Gesù o delle Botteghe Oscure. Per tacer di via Del Corso, ove con la loro giacca ci avrebbero pulito i pavimenti, prima di costringerli a reindossarla per la conferenza stampa di dimissioni spontanee, causa impegni sopraggiunti.

State bene.

Ghino La Ganga

Annunci

One Response to “Dialettica interna.”

  1. uoitiua Says:

    E’ lo scotto che devi pagare se vuoi imbarcare tutti senza sapere prima almeno quante tessere hanno.
    Comunque, un articolo della costituzione a testa, per pasqua, e ci troveremo un nuovo documento adattissimo a noi nuovi cattolici moderni (o sempre a noi vecchi cattolici tradizionali).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: