Senza Guri.

aprile 26, 2011

 

Più di vent’anni fa ero ad Amsterdam per turismo. In albergo c’eran due tizi italiani. Attaccammo discorso. Eran seguaci di Sai Baba. Mi mostrarono gli anelli che avevano alle dita, donati dal Guru, che li aveva creati davanti a loro dal nulla. Li aveva fatti di misura diversa, a loro dire, in proporzione alla fede del destinatario. Mi spiegarono che prima di incontrare Sai Baba la loro vita era come quella di una barca trascinata dalla corrente: senza un approdo. Mi spiegarono che mica era facile parlare con Sai Baba: era lui a chiamarti a colloquio, se gli andava, girando ogni tanto tra gli adepti in attesa, tra i quali sceglieva gli interlocutori al grido di come, come! Mentre raccontavano, era passata una mezz’oretta. Uno dei due tizi aveva i capelli lunghi, e manifestò il desiderio di trovare un barbiere. Dal desk dell’albergo gli fecero presente che era domenica, forse l’unico barbiere aperto era alla Stazione. I due decisero di andarci. Salutarono. Uscii anche io, per andare al museo Stedelijk. Tornai in albergo dopo un bel po’. I due seguaci di Sai Baba eran nella hall. Non l’avevano mica trovata, la stazione.

State bene.

Ghino La Ganga

6 Responses to “Senza Guri.”

  1. pio Says:

    beh, in fondo un guru non è mica un navigatore satellitare
    😉

  2. gians Says:

    L’anello forse non era della giusta dimensione, oppure lo mettevano al naso.

  3. uoitiua Says:

    Eh va beh, abbassiamo un po’ il livello: questo guru
    me pare nu babà.

  4. anskijeghino Says:

    per Pio:
    già. Vero.
    Stai bene.
    Ghino la Ganga

    per Gians:
    eggià. Non ci avevo pensato.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    per Uoitiua:
    in effetti,pare Napo Orso Capo. Ma in rete girano ‘ste foto, poraccio.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

  5. MadDog Says:

    Si, beh, insomma… tutto il mondo è paese, come si suol dire.
    Basta avere in dote una pila di denunce e/o indagini per violenza sessuale, truffa, omicidio e quant’altro, un adeguata faccia da culo e diventi automaticamente un guru.
    In alcuni casi diventi pure beatamente beato.
    Vedi che io ho sbagliato tutto nella vita?

    • anskijeghino Says:

      per MadDog:
      perchè,io cosa dovrei dire? All’epoca un fiorino valeva circa settecento lire;se anzichè andare allo Stedelijk mi fossi proposto come guru/guida verso la stazione, al costo di un migliaio di fiorinucci, mi sarei pagato almeno metà viaggio……
      Stai bene.
      Ghino La Ganga


Rispondi a anskijeghino Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: