E’ stato l’ultima volta che ho votato stavo uscendo s’è avvicinato uno che conosco faceva il rappresentante di lista m’ha salutato m’ha detto ci aspettiamo un buon successo gli ho chiesto perché lui ha detto è tempo che qualcuno dia un senso al rinnovato senso civico degli italiani l’ho guardato sbigottito c’era lì anche il maresciallo dei carabinieri mi son girato verso di lui ho chiesto scusi lei che è del mestiere mi dice quanto è aumentato il senso civico degli italiani negli ultimi anni m’ha guardato m’ha sorriso senza parlare ho ripetuto la domanda scusi lei è del mestiere mi dice quanto è aumentato il senso civico degli italiani vero che è aumentato tanto è vero m’ha fissato stavolta cattivo m’ha detto senta non si approfitti che mi è simpatico mi sono scusato sono uscito non so perché ne parlo solo adesso m’è venuto in mente all’improvviso chissà.

State bene.

Ghino La Ganga

(*) omaggio a Terence Davies.

Parlaci tu, con lei.

settembre 5, 2011

Un po’ perchè qualcuno l’aveva chiesto, un po’ perchè oggi non so bene di che scrivere, proviamo a parlare di questa donna. A prima vista, l’interessata pare la dimostrazione vivente che la bellezza copre una moltitudine di difetti: almeno,fino a quando la moltitudine non si mostra nella sua dimensione effettiva, sì da rendere insopportabile perfin la vista della portatrice. Si dirà: qualunque maschio critica questa donna , se costei  gli nega l’occasione di trascorrere qualche tempo in un luogo comodo, dedicandosi ad attività piacevoli. Qualunque maschio, per quel rifiuto, è  perfino capace di ricorrere ad epiteti volgari. Ebbene, pur sostenendo da tempo che un uomo,che definisce in modo volgare una bella ragazza , sfoga in tal modo la frustrazione di non essere stato (o di poter essere) tra coloro che la frequentano, credo che casi come quello della sopramenzionata sian diversi. Esiste un chiaro inibitore della libido maschile: ed è proprio il colloquio con certe donne. Anche la sola ipotesi, lascia noialtri maschi senza parole, di stucco, basiti. L’epiteto? Giammai: non vien neanche più in mente. Non se ne trova il motivo, dacchè ci si rende conto che l’eventuale esperienza sarebbe avvilente. Faticosa. Costosa. E non sto parlando di euri, nè solo di questa donna. Ve lo assicuro.

State bene.

Ghino La Ganga