Come si vota.

ottobre 7, 2011

 

Pare dunque di capire che, alle prossime elezioni, chi vorrà  esprimere  la preferenza per un certo partito  basterà che  tiri una riga, secondo una celebre rima che completava l’incipit chi ama la figa, assai diffusa sui muri di caserme e gabinetti maschili italiani.

State bene.

Ghino La Ganga  

Il santo della mela.

ottobre 7, 2011

 Intendiamoci: se muore un tizio che non si è macchiato di crimini orrendi, con i tempi che corrono, tocca dire che dispiace. Sicchè, per questo qua sopra, non si fa eccezione: dispiace, ci mancherebbe. Tuttavia non mi è mai piaciuto chi per guadagnare  si atteggia a santone, né chi va in India a far meditazione; né chi  talvolta è poco limpido sia con i dipendenti, sia con gli utenti. Aggiungiamo che una cittadina di nome Cupertino potrebbe stare anche dalle parti di San Giovanni Rotondo, e ci siamo capiti. Dai.

State bene.

Ghino La Ganga