Il voto di pasqua.

aprile 9, 2012

tifosi del bologna con sobrio striscione

tifosi del cesena con illuminante striscione

 

sergio marini presidente coldiretti

 

 

Cento tifosi del Bologna in trasferta, e centocinquanta tifosi del Cesena, si sono dati ieri l’altro appuntamento per picchiarsi senza pietà in un luogo appartato, laonde evitare arresti e daspo. La scelta è caduta su un campo vicino a Montaletto di Cervia: comodo non solo perchè poco distante dallo stadio di Cesena, ove dovevano incontrarsi le squadre, ma soprattutto perchè i cento tifosi del Bologna consumavano in un ristorante lì accanto il pasto della vigilia di pasqua (sic) . Mi chiedo perchè mai il voto di ciascuno di questi duecentocinquanta idioti debba valere quanto il mio: dunque ritorna in me, prepotente, l’idea del voto plurimo.Riterrei giusto sottrarre il diritto di voto ai duecentocinquanta idioti di cui sopra, e distribuirlo in aggiunta a quello già spettante a persone di specchiata intelligenza e oculatezza: sicchè ne assegnerei, ad esempio, una decina a testa ai più affezionati lettori di questo blog. Al momento di pubblicare il post , leggo tuttavia che la Coldiretti presieduta da Sergio Marini ha diramato un serissimo studio, che stabilisce che per pasqua è piovuto: pertanto gli italiani sono stati per più tempo a tavola in edifici al coperto e hanno assunto più calorie, ingrassando in media due chili a testa. Vabbè, me lo segno : i voti da distribuire sono duecentocinquantuno.

State bene.

Ghino La Ganga

Annunci