Colpo da maestro.

aprile 13, 2012

Beninteso: è  solo un’ipotesi, fantasiosa e fatta tanto per scriverci un post in un periodo di scarsa vena. Ma se il versare denaro alla Minetti e alle De Vivo con bonifici bancari – di cui era più che probabile  il frettoloso e agnostico  incasso da parte delle squattrinate  destinatarie –  è frutto di una  strategia, volta a documentare  che il Berlusca è vittima di un’estorsione durissima, che potrebbe perfino provocare il prossimo arresto delle responsabili, stante la loro palese reiterazione del reato, ebbene: giù il cappello, il  Niccolò Ghedini sa ballare il tip-tap meglio del Richard Gere in Chicago.

State bene.

Ghino La Ganga

Quei pensieri.

aprile 13, 2012

Oggi dovrei probabilmente scrivere di Maroni che vuole cominciare a fare politica, della Camusso che contesta l’inps, del movimento cinquestelle come terzo partito italiano, della pioggia martellante. Invece non riesco a concentrarmi: sono argomenti troppo brutti.  Sicchè, a compensazione estetica,  mi torna in mente un film di dieci anni e passa fa.  Mi   ricordo le due protagoniste. Bellissime. In particolare, in una scena. No, non quella più in alto.

State bene.

Ghino La Ganga