Secondo la bibbia laica.

aprile 26, 2012

Che poi, senza andar tanto a cercare nella bibbia passaggi  come “chi è senza peccato scagli la prima pietra”, oppure la complicata distinzione tra pagliuzze e travi – che anzichè nell’occhio, spesso,  finiscono in qualche altra parte del corpo – basterebbe che il presidentino lombardo, anzichè far sfoghi risibili su Vanity Fair,  si ricordasse l’articolo 126 comma 3 della Costituzione Italiana: le sue, di dimissioni, risolverebbero ogni problema, compreso quello delle Maddalene Minetti varie e recalcitranti.

State bene.

Ghino La Ganga

La sconfitta ha un prezzo.

aprile 26, 2012

 

Ammettiamolo, caro Samuele Zerbini: perdere il congresso cittadino del PD riminese, totalizzando appena il 20% dei voti contro l’80% del Tuo rivale Federico Berlini, non è stato bellissimo. Ti ostini a ripetere che il realtà il conteggio dei Tuoi voti arriverebbe al 21%, contro 79% di Berlini, ed in alcuni articoli ho letto che sostieni di avere totalizzato il 25% dei voti, contro il 75% di Berlini. Ti immagino, tra qualche giorno, rivendicare un 30% dei voti; e, tra qualche mese, Ti immagino intento a sostenere di avere perso 49% contro 51% di Berlini, evidenziando terribili macchinazioni a Tuo danno. Beh, Samuele: mi spiace che Tu non abbia vinto. Davvero. Però, mettendo da parte per un momento la Tua bruciante sconfitta, c’è una cosa che mi preme chiarire: non pensare che noialtri, dentro e fuori da  questo blog, si abbia gufato contro di Te. Mai avremmo fatto una cosa così meschina. Così bassa. Una cosa che proprio non ci appartiene. Non l’avremmo mai fatto, Samuele: Tu sai bene che, invece, noialtri Ti siamo stati vicini, facendoti addirittura quegli auguri, che solo persone di scarsa cultura, e non appartenenenti al nostro mondo di bravi cattolici, possono pensare portino sfiga . Noialtri ci siamo comportati bene, Samuele. Noialtri siamo stati corretti: la nostra correttezza merita una bella bevuta celebrativa, magari in un localino ben frequentato, con apposite pedane e pali metallici centrali. Sicchè, grazie in anticipo: Ti faremo poi sapere in quale locale potrai passare a regolare il conto.

Stai bene; stiano bene anche i lettori.

Ghino La Ganga