Fanno riflettere.

giugno 2, 2012

Con Anskij si va al Bellaria Film Festival a vedere Into the Abyss di Herzog documentario ben realizzato su un caso di pena di morte applicata in Texas nel 2010 in realtà un pretesto per riflettere sulle crepe della società americana e sui mali della predetta pena il documentario è davvero buono fa molto riflettere usciamo dalla sala resta il però che io gli sciacalli che si aggirano anche in luoghi diversi da Medolla e Mirandola con le false pettorine della protezione civile e allontanano i poveretti terremotati per depredarne le case vuote li sottoporrei alla previsione di vecchie leggi militari riservate a chi si traveste con le divise avversarie cioè li metterei al muro senza benda facendo loro sentire solo la formula in applicazione della legge di guerra eccetera eccetera e la scarica di fucileria del plotone di esecuzione fatto giungere in loco appositamente che volete farci la pena di morte è proprio una brutta cosa ma proprio brutta han ragione quelli che la criticano cavoli come han ragione del resto certi documentari fanno riflettere.

(In sottofondo suggerisco l’ascolto di Badabum cha cha di Marracash. State bene. Ghino La Ganga )