carlo giovanardi

 

Ed ecco il vincitore . Carlo Giovanardi è l’Eurocretino 2012. Ha battuto in finale Jovanotti per 13-1: un vero cappotto. Il torneo è stato duro, gli avversari erano forti. Alcuni, poi, addirittura fortissimi: Jovanotti è la classica acqua cheta che poi, buonino buonino, vince quasi scusandosi di far parte della grande chiesa ; Barbara Berlusconi è il risultato di una sorta di esperimento genetico di neurologia contemporanea: prima incassa i soldi, poi si incazza con chi glieli ha dati. E che dire di Rutelli, che vigilava sul turismo come vigilava su Lusi? E Chicco Testa, partito dai fotoromanzi e arrivato ai consigli di amministrazioni delle assicurazioni? E il mio favorito Vietti ( ora lo posso dire), che  ha fondato una carriera sull’esser stato rappresentante scolastico dei genitori  nell’istituto delle figlie?  E Socci? E la Bianchetti? Ma vogliamo parlare di Crialese e di Ozpetek? Ma la Stanza 26 di Nek, ornata con  fiori settimanalmente portati da lui ? E la Bignardi, con quelle pause sospese quando non sa proprio che cazzo dire? E Bianca Balti, con quel sorriso ebete da no global di risulta? Come in ogni torneo che si rispetti, ci sono stati anche momenti spiazzanti: quando Lector ha ricordato che Messori crede nel miracolo della ricrescita della gamba, ho pensato che ciò avrebbe spinto il religioso scrittore dritto in finale. Che momenti, come direbbe il mio sodale Anskij. Non resta che ringraziarVi tutti, per aver seguito con passione ed affetto questo nostro torneuccio alla prima edizione. Per la prossima edizione stiamo già lavorando: potete segnalare Voi stessi  i potenziali concorrenti, questo è un blog democratico.

State bene.

Ghino La Ganga

Annunci