Il papà di Lyotard.

agosto 4, 2012

Renato Nicolini

Mi spiace che  sia morto così, dopo tanta sofferenza. Aveva capito per primo che per la gente  – in ogni stagione,specie d’estate –  non esiste una cultura alta, nè una cultura bassa, ma un enorme minestrone dal quale attingere a scelta, mescolando generi, autori,stili. Aveva capito per primo che la fruizione del sapere è, per molti se non per tutti, una sorta di grande zapping, da  operare quando ancora neppure esisteva il telecomando: cinque minuti di film d’autore restaurato, poi dieci minuti di farsa teatrale nella piazza a fianco, poi un quartino di vino, poi uno sguardo a una mostra di fotografica, vista magari dopo avere  attraversato una fila di artisti di strada all’opera. Aveva ben chiaro che più un pensiero vuole essere profondo, più risulta,invece, effimero. Non c’è notte bianca ( o rosa, o di qualunque colore) che non gli debba tutto: per tacere di tanti programmi televisivi della sua epoca e di quella dopo. Eppoi, diciamolo: uno che batte sul tempo i francesi ( la Condizione postmoderna è del 1979, la prima notte bianca di Parigi è di più di vent’anni dopo) non può che stare simpatico. No? Addio, simpatico matto all’amatriciana.

State bene.

Ghino La Ganga

2 Responses to “Il papà di Lyotard.”

  1. Dr.Gonzo Says:

    condivido e aggiungo: é anche stato uno (dei pochi) che una volta fatto il suo si é ritirato dalla scena, a differenza di chi, ad esempio, a regola dovrebbe essere a far volontariato in africa e invece continua a imperversare in italia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: