Dopo il 15 c’è il 20.

agosto 11, 2012

 

 

 

 

“Oh,sei tu. Eccoti.”

“Eh. Eccomi qua.”

“Dicevo che eri morto. Non t’ho più sentito.”

“No,no. Sono vivo. Almeno fino al 20. Fino al pagamento tasse, iva, eccetera. Dal 20 sono morto, quindi, se non mi sentirai più…stavolta il motivo c’è.”

“Ah. Eh,beh, ma guarda che anche io sarò mezzo morto…. con quel che pago…. m’ha telefonato il commercialista, che adesso in pratica di fa chiamare da una del suo studio che ti fa una sorta di terapia psicologica di preparazione…comincia a dirti che le stagioni sono quattro, che c’è la ripresa che prima o poi arriva…. poi ti ammolla la pacca di cifra da pagare…resti lì, barcollando….ti senti morire….quasi morire, insomma…..”

“Ecco,appunto…..però io dal 20 sarò morto davvero. Tu, sarai solo mezzo morto. Vedi, per me sarà peggio…”

“Eh,mica tanto…comunque, sarà un macello per tutti. Se hai chiamato per far ‘sti discorsi,però…mica è bello,scusa, eh? io comincio ad avere un’età….”

“No,no. E’ un discorso di vita. Almeno fino al 19. Cioè: a ferragosto, almeno, me la farete togliere una soddisfazione?”

“Ossignùr…cosa c’è,adesso…”

“No,dico….su quel sito là che conosci anche tu….ma l’hai vista la venezuelana che è qua dalle nostre parti?”

“Aaaah. Ecco. Capito. Adesso c’è la venezuelana. Non bastava la brasiliana a pasqua, l’ungherese a natale, la moldava a carnevale. Adesso c’è la Venezuelana di ferragosto. La venezuelana del 15 agosto.”

“Beh, senti…io mi sto contenendo. Ormai mi tolgo soddisfazioni solo per le feste comandate. E questa sarà la mia ultima. Dài…..fammi un regalo. Con tutti i favori che ti ho fatto…..”

“Certo,certo…i favori….con ‘ste belle telefonate che mi fai…..”

“Dài,un aiutino…..”

“Uff…..però dopo basta, eh? Il 20 muori davvero,eh? Non è che poi arriva il ponte dell’uno novembre, e riparti con ‘sta storia….eh? Te il 15 ti diverti,il 20 paghi il salasso, poi smetti di rompere i coglioni, eh? Te il 20 agosto muori. Stop. Basta. Finito.”

“Sì,sì…giuro. Il 20 pago e muoio. Dài….quando passo?”

“Mah….boh….magari, lunedì passa da me in ufficio. Tarda mattinata. Tanto abbiam tutti e due da fare, prima. Dài. Però è l’ultima volta,eh? Passi per ‘sta venezuelana di ferragosto. Poi però te il 20 agosto paghi le tue tasse e muori. Oh. A lunedì. Ciao.”

“Oh,grazie!!! Che bello!!! Grazie davvero!!. Lunedì in tarda mattinata son da te. Ciao,papà.”

(State bene. Ghino La Ganga)

One Response to “Dopo il 15 c’è il 20.”

  1. lector Says:

    Voglio anch’io un aiutino, papà (ho già pronta la domanda d’adozione). Dammi almeno il nome del sito.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: