Lunatico.

agosto 27, 2012

 

Neil Armstrong

 

 

Sì, mi dispiace che sia morto: fu un uomo straordinario, partecipò a un’impresa unica, disse una frase memorabile, era una bella personcina. Però, diede la stura a tutti quelli che da piccoli volevano fare l’astronauta. Che mi stavan tanto sui coglioni. Un po’ come adesso mi stan tanto sui coglioni quelli che fanno i viaggi avventura, mangiano solo biologico, apprezzano Chatwin e Garcia Marquez, si buttano con il parapendio, ascoltano e cantano Jovanotti,  vanno in bicicletta contromano, allevano i figli  facendo far loro tutto quello che vogliono, criticano la tua auto e fanno due palle così con le auto elettriche ( salvo poi non comprarle, che costan troppo), tengono la temperatura di casa in inverno a 15 gradi, così non si inquina (e gli ospiti stanno alla larga).

Ah: ve l’ho già detto che io, da piccolo, volevo fare il Questore, vero?

State bene.

Ghino La Ganga

6 Responses to “Lunatico.”

  1. lector Says:

    “criticano la tua auto”
    Scommetto che hai un SUV. 😉

  2. mauro Says:

    allora il tuo idolo deve essere ermanno sangiorgi,da riolo terme.
    a suo modo,un gigante.

  3. mozart2006 Says:

    È morto Armstrong? Sempre detto che il doping fa male…

  4. Victor Bergman Says:

    Io da piccolo volevo fare l’astronauta e Armstrong per me era un dio, e oggi – guarda te – di tanto in tanto mi capita di fare in bici un tratto di strada contromano…
    comunque NON mi dispiace per Armstrong, perché dovrebbe?
    Ha vissuto una vita lunga (al contrario di molti suoi colleghi) donando soddisfazioni a se ed agli altri e se ne è andato puntuale, quando è arrivata la sua ora, senza rompere le palle a nessuno.


  5. …mi sembra che chatwin e garcia marquez non c’entrino un gran che… e a ospite che sta alla larga, ponti d’oro!

  6. anskijeghino Says:

    per lector:
    il problema è che certi criticano a prescindere, qualunque auto possieda il prossimo, dacchè l’unica senz’altro non inquinante è la loro ( che magari è classificata euro 1).
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    per Mauro:
    a suo modo. Peccato che a tesserne le lodi compaia spesso Ennio Grassi, che addormenterebbe chiunque dopo tre minuti.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    per Mozart2006:
    spiritoso…
    😀
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    per Victor Bergman:
    ahimè rompono le palle tante anime belle che lo ricordano, purtroppo.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga

    per ricco&spietato:
    tuttavia a me stan sulle palle, che ci vuoi fare. L’ospite sta alla larga se è costretto, previo invito, ad andarsene per assideramento. A quel punto, meglio sarebbe stato non invitarlo affatto, dico io.
    Stai bene.
    Ghino La Ganga


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: