Il silenzio dei deficienti.

settembre 3, 2012

Gaetano Quagliariello

Sul Cardinale Martini si è limitato ad esprimere parole di stima, segnalando tuttavia – in modo assai generico – di essere stato spesso in disaccordo con il caro estinto. Ma neanche una parola, una sola, sul rifiuto del porporato di proseguire con alimentazione e cure.

State bene.

Ghino La Ganga

(Malvino non se ne abbia, se uso foto come le sue. In sottofondo : Enjoy the silence dei Depeche Mode, ovviamente, e nella versione del 1989).

Annunci

Anni e Jene.

settembre 3, 2012

Harvey Keitel e Steve Buscemi in ‘Reservoir Dogs’ (‘Le Jene’)

Comunque lo si voglia vedere, questo film cambiò un po’ il cinema. Stavo per scordarmi che dalla sua uscita sono passati giusto vent’anni. E questo sarebbe stato imperdonabile, visto che qua siamo tra professionisti.

State bene.

Ghino La Ganga

Locus commissi delicti.

settembre 3, 2012

 

 

“Oh.”

“Eh….ma niente…ti chiamavo così….m’è venuta un’idea per poterla fare franca.”

“Spiega un po’.”

“Ad esempio: mi servono dei soldi? Vado in banca tra Rimini e Riccione e rapino.”

“E all’uscita ti arrestano.”

“No. Perchè io scappo.”

“Bah. Non sei mai stato veloce, con quella panza che hai. Guidi lentissimo, tra l’altro.Comunque: ti riconoscono tutti e ti arrestano.”

“Qui viene l’idea. Io lascio il telefonino, che so, in una camera d’albergo a Ravenna. Posso sostenere di non essermi mai mosso di lì.”

“Ma certo. Come no. Ti vedono tutti a Rimini, ti conoscono tutti in Piazza Tre Martiri con quella panza che ti ritrovi, ti vedono sul tuo suv che fuggi lentissimo da Marebello, però tu non ti sei mai mosso da Ravenna. Ma certo.”

“Dirò di più. I primi cento euro della rapina, li spendo a Forlì.Anche lì lascio un mio telefonino , tra l’altro. Magari prima mando qualche messaggino tenero in giro: che so, a Cesena….”

“Capito: una bella semina di telefonini da imbecille, alcuni tuoi tipici teneri messaggini SEI FIGA TI VOGLIO CHIAVARE mandati a caso, apparizioni spot in giro per la Romagna…. bel piano, si capisse a che cazzo serve.”

“A confondere la competenza di chi mi deve giudicare. “

“Sarebbe?”

“Sarebbe: rapina commessa tra Rimini e Riccione, telefonino trovato a Ravenna, teneri messaggini mandati a Cesena, soldi spesi a Forlì…le acque sono belle confuse. Han voglia a dire. Sai quante eccezioni di competenza posso avanzare? Ci mettono una vita solo per decidere…poi io tiro fuori l’asso dalla manica….”

“Ah,c’è anche l’asso dalla manica. Sentiamo.”

“Studio in anticipo qual è il Tribunale che emette le condanne più lievi per le rapine, e mi faccio processare lì. Dico: siccome il mio telefonino è stato localizzato a Ravenna, potete processarmi lì, dove al massimo prendo pochi anni. Poi, se mi girano: e i messaggini partiti da Forlì? Eh,cari voi: con un geolocalizzatore…..”

“Un che?”

“Un geolocalizzatore. Uno di quei cosi che servono a individuare un telefonino….”

“Ah,bello. Senti…..ma adesso dove sei?”

“A Novafeltria.”

“Ma pensa.”

“Ma pensa cosa?”

“Ma pensa uno dove va a farsi le seghe. In alta Valmarecchia. Adesso lo scrivo a tutti : lui va farsi le seghe a Novafeltria, l’ho geolocalizzato…. resta il fatto che la sede giudiziaria competente per le seghe fatte a  Novafeltria è Rimini…”

“Che testa di cazzo che sei…ciao, vaffanculo….”

“Oh, ma cosa ti arrabbi? Cosa riattacchi……venivo dietro al tuo discorso…..”

 

(Ispirato agli scritti di un commentatore del blog di Galatea. In sottofondo: Strada per un’altra città cantata da Patty Pravo. State bene. Ghino La Ganga)