Riccioni.

settembre 10, 2012

Non è solo  il chiamare due squadre con lo stesso nome di città. Non è solo l’iscriverle allo stesso campionato dilettanti. Non è  nemmeno  il farle arrivare insieme allo stesso stadio –  ma su due pullman diversi, uno dei quali targato San Marino  – nè il   pretendere di farle scendere in campo, contemporaneamente, contro la stessa squadra, il malcapitato Tuttocuoio di San Miniato. Non  è, insomma,  solo  il pretendere di giocare a calcio in ventidue contro undici: no, non è solo questo. Il capolavoro, quello vero,  è l’incazzarsi perchè la Lega Nazionale Dilettanti  non lo accetta: e beccarsi dunque squalifiche, penalizzazioni. E’, soprattutto, il tornare a Riccione – rigorosamente su due pullman diversi, uno dei quali targato San Marino – convinti che è solo invidia. Che diamine.

State bene.

Ghino La Ganga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: