Esplosioni.

gennaio 28, 2013

il corpo di una vittima a Ustica in mare il 28 giugno 1980

il corpo di una vittima a Ustica in mare il 28 giugno 1980

Dunque, a Ustica fu un missile. Per l’Argo sedici fu invece una bomba. Fu una bomba anche a Peteano. Come a Piazza Fontana: una bomba. Anzi: forse due. E a Piazza della Loggia? Massì: una bomba sola. Come a Bologna: una, ma fortissima. Più forte di quella dell’Italicus. E di quella  del rapido 904. Per tacere di quella della Questura di Milano. E di quella al Pac. E di quella ai Georgofili. E di quella di Bescapè. Però, sentite: quella di Capaci, mica scherzava. E quella di via D’Amelio? Eh,beh. Ma anche  quella di via Fauro, dico: mica eran brustoline. E quelle inesplose? Osta. Eran belle toste, anche quelle. Si sapesse chi le ha messe, almeno. Invece no. Mica si può saper tutto, che diamine. Insomma: a Ustica è stato un missile. E amen. Un missile. Si sapesse almeno chi l’ha lanciato. Eh, come no. Vuoi rovinare altri trentatrè anni di ipotesi, te.

(State bene. Ghino La Ganga )

Annunci

2 Responses to “Esplosioni.”

  1. schatten Says:

    E adesso chi glielo dice, a Giovanardi?


Rispondi a anskijeghino Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: