Talebani, preti e libri.

gennaio 31, 2013

Padre Sandro Marsano e Marino Massimo De Caro

Padre Sandro Marsano e Marino Massimo De Caro

Il mondo sa che la biblioteca di Timbuctù richiava di essere distrutta dai talebani. In Italia si fatica a sapere che Marino Massimo De Caro, nominato ( non è ben chiaro come)  Direttore di varie Bibilioteche di importanza nazionale, provvedeva a svuotarle di preziosi e antichissimi libri, che poi vendeva a danarosi acquirenti esteri o  regalava a  notabili connazionali, tra i quali Dell’Utri. Che buona parte delle ultime sottrazioni si sia svolta, tra l’altro,  grazie al fatto che il De Caro era stato nominato Direttore della Biblioteca Girolamini da un silente pretino, che di nome fa Padre Sandro Marsano, credo rappresenti il degno corollario della vicenda.

State bene.

Ghino La Ganga

Annunci

3 Responses to “Talebani, preti e libri.”

  1. uoitiua Says:

    Ma sembra nannimoretti giovane!

  2. MadDog Says:

    Lombroso era un incompreso.

    • anskijeghino Says:

      per MadDog:
      purtroppo pare di sì. E pensare che è ancor oggi criticato ( se credi, verifica la polemica sulla restituzione del cranio del brigante Vilella).
      Stai bene.
      Ghino La Ganga


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: