Silenzio elettorale.

febbraio 22, 2013

urna elettorale

Eccoci qua, manca poco al voto. La campagna elettorale è stata squallida, l’aspettativa è minima, i candidati sono terribili. Tra gli elettori, i più inquietanti mi paiono  quelli che non hanno dubbi: bisogna votare, sempre e comunque. Immagino non si guardino mai allo specchio: dovrebbero ben sapere che chiunque votino o già  è simile a loro, o finirà per esserlo . Ecco perchè  alcuni vorrebbero  stare a casa : l’assenza dalle urne come  modo  per non diffondere contagi . Un gesto fin troppo nobile, assai raro  in questo  paese: infatti andremo comunque  a votare in tanti, me compreso . Almeno, nel farlo,  evitiamo la tragica convinzione d’esser migliori di chi votiamo.

State bene.

Ghino La Ganga