L’originale scomparso.

luglio 29, 2013

Monsignor Ersilio Tonini

Monsignor Ersilio Tonini

La fede è un dono. La natura è bella. Il sole è caldo in estate. D’inverno a volte nevica. Chi va troppo veloce in auto, se va a sbattere, si fa male. Chi va piano, va sano e va lontano. L’uomo e la donna sono diversi. I bambini sono innocenti. Le bambine sono indifese. Le discoteche sono pericolose. Due più due fa quattro. Tre per tre fa nove. I giovani non devono bere troppo. Marilyn Monroe non era una buona attrice. Dopo la pioggia viene il sereno. Il matrimonio è importante. I sacerdoti è meglio se  non vanno a donne. La fedeltà dei coniugi è indispensabile. Il potere esiste ma non bisogna abusarne. Davanti a Dio siamo tutti uguali. Bisogna confessare i propri peccati. Non bisogna commetterne altri, però. Non ci sono più le mezze stagioni. Oggi se uno sa usare il computer sa fare tutto . L’arte va tutelata, specie se sacra. La fame nel mondo è un problema. Una raccomandata non può metterci sei giorni da Bologna e Roma. Meglio evitare le partenze il trentun luglio. Trenta giorni ha novembre, con april, giugno e settembre. Con Galileo abbiamo sbagliato. La morte è triste. La nascita è bella. La mezza età è carina. La giovinezza non va sprecata. Le gite al mare sono belle, ma ricordatevi della campagna. Non trascurate la montagna, che con le sue vette avvicina al cielo. La povertà è un’occasione, bisogna saperla vivere. La ricchezza è un privilegio, bisogna saperlo cogliere. Ricordatevi di pregare tanto, anche la notte, anche in spiaggia, anche in balera. La televisione è bella se la sai usare bene. Che dimenticavo? Ah,già: droga, no! Droga, no: brutto! (cit.)

(State bene. Ghino La Ganga )