Odorama 85.

settembre 23, 2013

 

more menthol

 

Tu quella sera non c’eri perchè eri all’ Insomnia di Cattolica serata intensa allo Slego di Viserba dal vivo si esibivano i Violet Eves probabile casino massa d’urto coda all’ingresso alcuni nel tuo gruppo non avevano voglia alla fine  eravate andati all’Insomnia però c’era un gran casino anche lì veniva da chiedersi come mai tutti i posti erano pieni dappertutto tanta la gente ovunque le macchine a fare la spola tra i locali con ‘sta sbornia new wave post punk elletrowave ballabile o meno soprabiti neri jeans rotti con le toppe colorate anfibi stivali baschi neri in testa al collo sciarpe nerissime arie incazzatissime parecchio fumo parecchio alcool profumo opium per le ragazze profumo verdi per i ragazzi insieme di assurdo odore di un’epoca con i vestiti intrisi di tutto quando si usciva con le orecchie che ronzavano semiassordati dai decibel scatenati mettevate in moto l’auto sembrava ovattato il rumore pareva bassa anche la radio sebbene sintonizzata a tutto volume su RadioSanMarino o su PlayStudio insomma quella sera allo Slego di Viserba non c’eri però il lunedì dopo era come esserci stato infatti t’avevano raccontato tutto ma tutto tutto così era saltato fuori che Guido era uscito con la Silvia tiratissimo in giacca cravatta perchè s’era fatto delle idee la porto nel posticino a cena poi a casa nella tavernina a tarda ora tanto è isolata acusticamente chi ci sente da sopra mentre scopiamo come Jerry Butler e Ginger Lynn solo che la Silvia fatti venti metri gli aveva detto stasera si va dove dico io sembrava vestita seria invece s’era sfilata due spille da balia dal vestito che aveva così trasformato in lungo nerissimo con scoscio omicida fino alla vita con giarrettiera tacco galattico schiena scoperta l’aveva costretto ad andare allo Slego farsi un’ora e mezzo di coda per essere tra i primi davanti alla band vedersi tutto il concerto con i bis gli urli gli applausi i fischi alla fine eran pure dovuti andare nel backstage o quel che gli assomigliava ad abbracciare e congratulare Nicoletta la cantante e il gruppo esaltato bere brindare poi ballare in pista perchè avevano incontrato mezza Rimini la mezza Rimini che non era all’Insomnia al Paradiso all’Aleph al Peter Pan all’Altro Mondo avevano finito alle tre e mezza stravolti niente scopare tornati a casa intrisi d’ogni odore e bere la Silvia contentissima fumando un sigarino more al mentolo diceva hai visto Guido che serata divertente eh? Bacino bacino con la punta della lingua al tabacco e menta stile stasera no di sicuro ma la prossima volta te la do tranquillo vai a nanna cucciolo insomma una serata così che appunto il lunedì  Massimo t’eveva detto oh ma lo sai che a vedere i Violet Eves c’era la Silvia vestita e profumata da mignotta serale con Guido vestito  e profumato da Pippo Baudo?

 (In sottofondo suggerisco: Violet Eves, Lifeless Town. State bene. Ghino La Ganga)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: