Emanuela Corda

Emanuela Corda

Nel commemorare oggi la strage di Nassiriya, ci si dimentica  che ci sono anche altre vittime da ricordare: ad esempio, i genitori della parlamentare Emanuela Corda. Povere persone anch’esse: nel concepirla, furono al contempo artefici e vittime di quanto producevano. Vennero  sicuramente istigate da un’ideologia criminale, che le convinse di  come il generare una  figlia fosse un gesto eroico: furono dunque spinte  dalla speranza  che il loro sacrificio sarebbe servito a far vivere meglio la loro famiglia, ed invece  la figlia venne su così. Magari senza  nemmeno ricevere gli assegni familiari.

State bene.

Ghino La Ganga

Qualifiche.

novembre 12, 2013

assemblea pd

La cosa carina di certe assemblee, è udire  quello al microfono definire una ex consigliera comunale come una donna tosta, decisa, che non media;  mentre  nella fila dietro di te in platea  un tizio mormora è una scema patentata, e una tizia osserva a voce bassa:  non esagerare, è scema e basta.

State bene.

Ghino La Ganga