Malattie rare.

febbraio 28, 2014

medici

“Oh.”

“Eh.”

“Oggi è la giornata delle malattie rare.”

“Lo so. Ad esempio, io soffro di fanculite estemporanea.”

“Sarebbe?”

“E’ tremenda. Vai d’amore e d’accordo con tutti, poi di colpo  fanculi tutti nello stesso momento. In una sala piena ti alzi e vai: fanculo, fanculo, fanculo. Poi torna tutto come prima, ma è difficile recuperare.”

“Capisco. Guido invece soffre di masturbite hobbistica compulsiva.”

“Osta. Come si manifesta?”

“Ah, è subdola. Cominci ad appassionarti di cose strane, che mai ti avevano interessato. La passione cresce, finchè non cominci a farti seghe al solo sentirne parlare. Un esempio: Guido andava sempre in vacanza al mare. Poi un giorno ha scoperto la montagna, e addio: appena ne sente parlare, attacca a farsi una sega.”

“Cioè:  comincia anche lui a parlarne ossessivamente?”

“Magari. Fa di peggio. Se ad esempio in un bar sente parlare di passeggiate con le ciaspole, si tira subito giù la lampo e attacca a menarselo. Mugola, geme : che bello, le ciaspole! E’ imbarazzante.”

“Davvero imbarazzante. Assomiglia un po’ alla malattia rara di Sergio: la riconsiderite.”

“Osta. Cos’è?”

“Una roba strana: prima non cagavi mai uno, e quello di colpo diventa il tuo migliore amico. Anche contro la sua volontà. Sergio ad esempio non cagava mai Marzio: adesso invece è sempre addosso a  Marzio.”

“Ma Marzio apprezza?”

“No, per niente. Lo ha perfino denunciato. Ma Sergio non molla: sta lì ad aspettarlo fuori di casa o dall’ufficio,  tutto il giorno. Poi dice in giro che è un’epoca arida, la vera amicizia non viene capita.”

“Eh, beh. Per certi versi ha ragione. Senti, ma la eurite di Franco?”

“Ah, già. E’ praticamente incurabile. Da un giorno all’altro si è messo solo a parlare in euro. Di qualunque cosa. A volte è sconcertante.”

“Già. Come quando si fissa e chiede più volte: ma questa casa costa più o meno di duemila euro al mese? Oppure: tua moglie quanto costa, mille euro al mese? Il tuo infarto ti è costato più di ventimila euro?

“Fosse il male di quello. Il peggio è quando ferma la gente fuori dai bar e  chiede quanti euro han pagato. Un giorno in un bar del centro han chiamato i vigili, stava diventando pesante.”

“Certo. Ehi, ma vogliamo parlare della occupite della Carla?”

“Caz.. quella è pesante. Ti chiede se può lasciare delle cose nel tuo garage perché non ha posto nel suo, tu dici di sì. Dopo tre giorni, ti ha occupato anche la sala da pranzo. Dopo una settimana, te la trovi in camera da letto che dorme e non si sveglia.”

“E mica  puoi mandarla via. E’ malata, poverina.”

“Già. Mah, bisogna stare attenti. Fare una vita sana. ‘Ste malattie sono rare, ma  colpiscono in un niente. Dài, cerchiamo di stare attenti. Ciao.”

“Ciao.”

(In sottofondo suggerisco: Dirty Vegas, Let the night. State bene. Ghino La Ganga)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: