Accattoni.

giugno 5, 2014

Giorgio Orsoni

Giorgio Orsoni

 

 

Se le accuse si riveleranno fondate, sarà provato che gli italiani sono avidi anche quando hanno ampiamente di che vivere:  come se fossero affetti da una fame antica, così insaziabile da  indurli ad intascare mazzette delle quali potrebbero fare a meno.

Magari emergerà  che è un po’ colpa del Cattolicesimo: con l’incessante  retorica sugli ultimi,   spinge tutti a sentirsi  poveracci.

State bene.

Ghino La Ganga