Se a Rimini.

luglio 1, 2014

 

Stefano Vitali

Stefano Vitali

 

Se avessi saputo che sarebbe finita così, probabilmente non avrei mai cominciato questo cammino.”

(Stefano Vitali, Presidente della Provincia di Rimini, inizio del commiato per lo scioglimento dell’Ente)

Se  Don Oreste non fosse morto, sarei tornato a fare il suo segretario alla Grotta Rossa.  Se non fossi stato nei lupetti a Spadarolo, a quest’ora non avrei fatto politica. Se avessi saputo che a Viserba si pagavano le condominiali, non avrei comprato l’appartamento. Se a Marebello non fosse piovuto, sarebbe stato bel tempo ovunque. Se mia nonna di Corpolò avesse avuto le ruote, sarebbe stata una  carretta. Se avessi immaginato che eri una rompipalle, non ti avrei invitato alla festa a Misano Monte. Se avessi avuto un’infanzia  a Cattolica, non sarei stato così felice.  Se avessi saputo che mi piaceva il greco, avrei fatto il classico di Rimini. Se avessi saputo che la Ferrari consumava così tanto, avrei comprato la Panda a San Marino. Se avessi immaginato che controllavano le antenne di San Giuliano, avrei pagato il canone rai. Se avessi saputo che eri  di San Clemente, non ci avrei provato l’altra sera a Morciano. Se avessi saputo che al Marano si pagava, non sarei entrato. Se avessi immaginato che la mia squadra sarebbe finita in Lega Pro, avrei tifato Juventus. Se avessi saputo che la tuta si sarebbe rotta subito, ne avrei comprata un’altra a Miramare. Se avessi saputo che a Coriano si mangiava male, avrei consigliato il ristorante alla mia ex moglie.  Se avessi saputo che a gennaio sarebbe nevicato a Verucchio, avrei montato le termiche a novembre. Se avessi pensato che avremmo scopato a Rivazzurra, avrei comprato i preservativi a Vergiano.  Se avessi saputo che a Pennabilli c’era in giro la candida, me lo sarei lavato con l’amuchina. Se avessi pensato che l’ombrellone a Riccione costava così tanto, sarei andato in spiaggia libera. Se avessi saputo che il pesce della darsena era congelato, non avrei prenotato. Se avessi saputo che c’era la Notte Rosa, non avrei parcheggiato. Se avessi saputo che a Scacciano c’erano le fighe, sarei andato ad abitare lì. Se fossi stato di Bellaria avrei apprezzato Panzini.  Se anche avessi abitato fuori Santarcangelo, mi sarebbe stato sulle balle Tonino Guerra. Se avessi saputo che Novafeltria diventava come Rimini, sarei andato via. Se fossi stato bravo a recitare, avrei fatto una serata al Novelli. Se invece fossi stato bravo a scrivere, avrei fatto concorrenza alla Ghinelli.

( E’ un post dedicato più che altro a chi sta dalle parti di Rimini. Però potete partecipare, lasciando un commento con un ‘Se’ collocato nella Vostra zona di residenza. In sottofondo suggerisco: Nino Rota,  Amarcord. State bene. Ghino La Ganga.)

 

 

Annunci

One Response to “Se a Rimini.”

  1. mauro Says:

    se avessi saputo che a bergamo piove cosi’ tanto,sarei rimasto a cervia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: