Strategia a cinque stelle.

novembre 28, 2014

direttorio cinquestelle

il costituendo direttorio del Movimento Cinquestelle

La strategia per contendere voti alla Lega prevede ora di costituire un direttorio con due napoletani, due avellinesi e un romano.

State bene.

Ghino La Ganga

Agonico Canale.

novembre 27, 2014

agon-channel

Presentazione di Agon Channel sul canale 33 del digitale. Simona Ventura  pare chiedersi cosa ci fa lì. Massimo Ghini è munito di occhiali da presbite. Pupo  apostrofa Nicole Kidman seduta in platea: ” a lei piace il brevilineo, eh?“.  Poi incita gli spettatori a terminare in coro strofe di canzonette che caratterizzeranno un suo prossimo programma. L’effetto revival di Buona Domenica edizione anni novanta è garantito. Maddalena Corvaglia canta Be Italian e presenta un talent show riservato a guardie del corpo: il vincitore dovrà possedere tanti muscoli, ma soprattutto tanto cervello (sic). Giusto per far capire come verranno forgiati i futuri bodyguard, la prima scena inquadra i partecipanti  mente si inerpicano sul cassone sudicio  di un camion: che li porterà non si sa dove. Appare  Antonio Caprarica, che fa un Antonio Caprarica ancor più bizzarro: la miscellanea di colori della sua giacca comprende ogni variabile del pantone. D’un tratto mandano in onda una serie di casting per volti nuovi: tra i tanti, spicca quello di un tizio che alla domanda “come ti chiami?” risponde “dunque, vediamo…” .  Massimo Ghini dialoga come può con una tipa spagnola di bell’aspetto, la quale dichiara di saper di calcio. Sicché, dopo una stramba coreografia di intermezzo  ( dicono ideata da  Celeste Laudisio) , viene presentato un talent show calcistico che riguarderà un squadra di football appartenente al proprietario dell’emittente. Trattasi di squadra di serie C inglese, ma l’idea di giocarci pare dia brividi inauditi ai partecipanti al talent. Chissà se  quelli del Cervia Calcio lo guarderanno. Spunta sul palco Fulvio Collovati, a ricordarci che tantissimi anni fa fummo campioni del mondo.

Il tutto è girato in Albania. Tranquilli, però: non si avverte alcuna differenza dall’Italia.

State bene.

Ghino La Ganga

Miracolo in Romagna.

novembre 26, 2014

Carlos Sogos

Carlos Sogos

Sul risultato di uno a uno,  un giocatore di calcio cade in area  a cinque minuti dalla fine della partita. L’arbitro fischia un rigore. Il giocatore si rialza, si avvicina alla giacchetta nera e dichiara pacatamente : “Signor Arbitro, sono inciampato da solo. Non è rigore.” 

E’ accaduto  domenica scorsa. Gli elementi straordinari sono parecchi. Il giocatore è un ragazzo di sedici anni, sta giocando una  partita del campionato allievi. Il ragazzo è probabilmente  un italiano venuto da lontano: si chiama Carlos Sogos. E’ pure capitano della squadra. Si è rivolto all’arbitro dandogli del Lei e chiamandolo Signor Arbitro, come  una volta i genitori insegnavano ci si dovesse rivolgere all’autorità: signora Maestra, signor Vigile, signor Giudice. A proposito di genitori: tutti quelli presenti in tribuna, anziché smoccolare e inveire contro tanta dabbenaggine,  hanno  applaudito convinti . Poi c’è il nome del campo ove si gioca: quello dell’ A.s.a.r., che sarà anche un banale acronimo, ma reca in sé qualcosa di soprannaturale. Infine, c’è l’elemento decisivo: il luogo. Tutto ciò è infatti accaduto a Riccione. Se non è un miracolo questo, ditemi voi cos’è.

State bene.

Ghino La Ganga

Vincere così.

novembre 24, 2014

Stefano Bonaccini Governatore Emilia Romagna

Stefano Bonaccini Governatore Emilia Romagna

Vincere così, dopo la trasformazione da Bersaniano in Renziano di ferro. Vincere così, dopo che  la moglie ha tolto in fretta e furia da facebook  la sua falsa foto sulla falsa copertina di Elle. Vincere così, contro  sfidanti presi non dal fondo del barile, ma direttamente dal sottofondo di esso: il giovane leghista beat con la coda riccioluta, il ciellino ormai sessantenne che indossa abiti suoi coetanei, la pasionaria che si tinge i capelli perchè  ha fatto settantotto e prosciutto cotto, la cinquestelle che parla di novità ma fatica ad articolare le sillabe, il budriese noto però solo a Budrio. Vincere così, con la regione non più sazia nè più ricca, bensì parecchio incazzata: gli straripamenti del Trebbia e del Baganza,  i terremotati con pochi soldi, l’ordine pubblico questo sconosciuto, le megaholding comodi poltronifici per qualunque servizio, le infiltrazioni mafiose e ‘ndranghetiste ogni giorno più visibili. Vincere così, unico esponente prosciolto in un gruppo di dediti al rimborso spese compulsivo. Vincere così, mentre infuria l’inchiesta, con  la ciliegina dello scontrino per un giocattolo erotico a riempir quotidiani. Vincere così, con il Paladozza mezzo vuoto e la lista piena di disoccupati. Vincere così, dopo che hanno votato a malapena un emiliano su due e un romagnolo su tre, e a Bologna ha faticato a votare il quaranta percento. Vincere così. Almeno risparmiaci l’aria da figo, per favore.

State bene.

Ghino La Ganga

 

Raffaele Squitieri, Presidente della Corte dei Conti

Raffaele Squitieri, Presidente della Corte dei Conti

 

 

Ma va?

State bene.

Ghino La Ganga

A casa mia.

novembre 20, 2014

emilia romagna

Devo scegliere per chi votare alle regionali.

Il PD, i cui attuali esponenti un tempo non avrebbero superato il ruolo di fattorini.

Il Movimento CinqueStelle, che ne costituisce una sorta di deriva antagonista schizofrenica.

La Lega Nord, il cui rinnovamento passa per un chitarrista ferrarese.

Il Nuovo Centrodestra, ridotto a candidare ciellini che ragionano e si vestono come negli anni sessanta.

L’agglomerato budriese di ex grillini e liste civiche.

La parmigiana che rimpiange il settantotto, ed ora vorrebbe importarlo dalla Grecia.

Ora che ci penso: devo scegliere  se andare a votare alle regionali.

State bene.

Ghino La Ganga

Case Aler a Milano

Case Aler a Milano

 

L’ha detto oggi una ragazza a Sky tg24, durante uno degli sgomberi a Milano, dichiarando al contempo di avere occupato abusivamente una casa dal 2007 dando cinquanta euro a un tizio che “apre le case“.

Cortesemente, qualcuno mi spiega la logica della frase del titolo del post?

Sarà l’età, ma fatico a capirla: quindi fate con calma, per favore.

Grazie e state bene.

Ghino La Ganga