Pomeriggi.

dicembre 7, 2014

Lapo Elkann

Lapo Elkann

“Oh.”

“Eh.”

“Volevo invitarti ad un pomeriggio di droga ed autoerotismo.”

“Ah. Pensavo mi invitassi ad un pomeriggio di cinema e degustazioni.”

“Quella è roba già passata. La novità è andare giù di droga ed autoerotismo.”

“Beh, adesso: non mi sembra una novità. E’ solo una riedizione con qualche variante dei vecchi pomeriggi a seghe e gazzose.”

“Senti: son tutti bravi a fare pomeriggi a fighe e champagne, quando ci sono i soldi. Il fatto che perfino chi ha i soldi si abbandoni a droghe ed autoerotismo è un segno dei tempi. Tutti ormai adottano il downshifting.”

“A proposito: le droghe di ‘sti pomeriggi, cosa sono in realtà? “

“Delle caramelle balsamiche. Ne prendi una, respiri forte, parti con la sega.”

“Mh. Funziona?”

“Boh. Magari per dare qualche brivido in più possiamo filmarci.”

“Ah. Ma se dopo ci vedono?”

“Senti, con ‘sta situazione, se mi danno mille euro per vedermi  mentre mi faccio una sega e mangio una balsamica  a me  va bene. “

“Mh. Hai ragione. Va bene anche a me. Dài, ci vediamo alle quattro. Ciao.”

“Bravo. A dopo. Ciao.”

(In sottofondo suggerisco, visto che sono pure torinesi: Subsonica, Strade. State bene. Ghino La Ganga)