A testa in giù.

gennaio 5, 2015

Pino Daniele tanti anni fa

Pino Daniele tanti anni fa 

Ad un certo punto della sua carriera, sembrava dovesse piacer per forza a tutti. Perfino degli inconcludenti come i 99 Posse lo consideravano un riferimento. Dunque aveva le carte in regola per starmi sul gozzo. Però poi ricordo che mia sorella nel 1980 comprò la cassetta di Nero a Metà. Anche al millesimo ascolto consecutivo non mi annoiava.  L’anno dopo, in una discoteca strafighetta delle mie parti, il dj fece la mattana improvvisa di inserire in scaletta  Yes I know my way. La gente saltò in pista come mai avevo visto. La discoteca sembrò scoppiare. Dunque addio, caro Pino. Ti piaceva il blues: a me piaceva quand’eri funky.

State bene.

Ghino La Ganga

2 Responses to “A testa in giù.”

  1. MadDog Says:

    Mi piaceva, non in assoluto, ma mi piaceva.
    Le pagliacciate commemorative però mi stanno drammaticamente sulle ovaie.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: