Primato vacante.

maggio 23, 2015

Massimo Introvigne

Massimo Introvigne

 

 

(…) Quanto alla sostanza del referendum, il sociologo nota come “l’esito è stato pesantemente condizionato dalla decisione del governo di introdurre nel gennaio 2015 la legge che consente alle coppie omosessuali l’adozione di bambini senza alcuna limitazione. L’argomento più forte di chi si opponeva in Irlanda al matrimonio omosessuale era ‘attenzione che se passa il matrimonio arriva anche l’adozione’, e all’adozione la maggioranza degli irlandesi era contraria. Introducendo l’adozione prima del referendum, governo e parlamento hanno svuotato la consultazione di gran parte della sua sostanza”. In questa vicenda, i comitati Sì alla famiglia vedono una lezione per l’Italia: “nel 2010 in Irlanda furono inaugurate unioni civili in tutto uguali al matrimonio, tranne che per le adozioni, tempestivamente introdotte prima del referendum. Il referendum ha solo cambiato il nome a qualcosa che c’era già, adozioni comprese. L’insegnamento è chiaro: se non si vogliono i matrimoni e le adozioni bisogna fermare le unioni civili”.

(Sono dichiarazioni raccolte dall’Ansa e rilasciate da Massimo Introvigne – presidente del comitato italiano “Sì alla famiglia” –  sull’esito del referendum irlandese che ha stabilito  la legittimità dei matrimoni gay. Introvigne lancia un fondato allarme: quando  il paese  più medioevale d’Europa decide di non esserlo più, bisogna fare qualcosa per prendersi il primato. E che diamine. State bene. Ghino La Ganga)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: