Heysel.

maggio 29, 2015

29 maggio 1985

29 maggio 1985

 

 

 

Quella sera eri perfino in anticipo così facesti un giro al mare ma non c’era quasi più nessuno pensasti fosse per la partita in un’aria strana caldagna di fine maggio arrivasti a casa di Piero erano già tutti lì alla tv ma già lo sapevano che c’eran stati casini allo stadio aspettavate e aspettaste una vita davanti allo schermo ogni tanto facevano qualche zoom sulla curva della juve da dove scendevano a gruppi incazzatissimi a tirar sassate alla polizia o a prendere a calci in culo un paio di rincretiniti ubriachi inglesi che non si sa come eran finiti tra loro  ma in realtà non si capiva cazzo era successo nell’altra curva perché le immagini quelle vere dei morti le vedeste solo dopo alla fine dopo un’eternità giocarono la juve vinse con un rigore che forse manco c’era ma era chiaro che gli altri non potevano protestare dopo il macello a fine partita  tornasti a casa tardissimo i tuoi erano preoccupati come se tu fossi andato e tornato non da Rimini centro ma da Bruxelles una roba irreale tempo dopo conoscesti uno che era andato fin  lassù in pullman raccontò che era riuscito a scappar dallo stadio con due suoi parenti prima che iniziasse la partita avevano bussato da pazzi  ad una casa vicina finché non avevano aperto erano entrati con quel poco di francese che sapevano avevano praticamente preteso di telefonare in Italia erano riusciti a chiamare casa e a  dire stiamo bene siamo salvi lui però non era in grado di ricordare esattamente dove e come avevano aspettato la fine della partita si ricordava qualche frammento  lo stare fuori dietro alla polizia che li aveva fermati perquisiti interrogati e tenuti in un angolo da dove avevano visto i cadaveri ma non ricordava bene quali.

(State bene. Ghino La Ganga)

Annunci

One Response to “Heysel.”

  1. Gheddo Says:

    Son del ’68: dopo i Mondiali dell’82 il calcio m’ha schifato in modo progressivamente esponenziale. L’Hysel, per me, è stato un solco, una trincea, un punto di non ritorno: la razza umana crea e distrugge come nessun altro essere mai presentatosi sulla faccia della Terra. Nonostante la corteccia di cui siamo dotati, dureremo (è quasi un augurio…) meno dei dinosauri!
    Stammi bene (ti do del “tu”).


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: