Ho un’opinione. Anzi, no.

novembre 10, 2015

André Glucksmann (1937 - 2015)

André Glucksmann (1937 – 2015)

A me chi cambia opinione ogni cinque minuti non piace già dopo dieci, figuratevi se l’ho dovuto sopportare dal maggio del sessantotto. L’unica cosa veramente carina che l’appena scomparso André Glucksmann ci ha lasciato, è stata la citazione implicita  dei suoi cambi di casacca espressa in fila dai protagonisti de Le invasioni Barbariche di Denys Arcand: “siamo stati separatisti, indipendentisti, sovranisti, sovranisti associazionisti, esistenzialisti, avevamo letto Sartre, poi Fanon e siamo diventati anticolonialisti, poi abbiamo letto Marcuse, siamo stati marxisti, leninisti, poi abbiamo letto Solženicyn , siamo stati trozkisti, maoisti, strutturalisti…“. Sicché: condoglianze alla famiglia per la dipartita. Se piango? Forse sì. Anzi: decisamente no.

State bene.

Ghino La Ganga

One Response to “Ho un’opinione. Anzi, no.”

  1. mauro Says:

    non gli è venuto in mente “fancazzisti”.
    l’unica pesante eredità del sessantotto.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: