L’amore per la giustizia.

dicembre 15, 2015

Tribunale

 

 

Chi sta seguendo in televisione la differita del processo ‘Tarantini,Verdoscia ed altri’ tenutosi a Bari, avrà  notato la sorprendente distanza che separa il giudicante da giudicati e testimoni: i magistrati non hanno mai sentito parlare dell’esistenza di ragazze ‘immagine’ in discoteca, della presenza di  ragazze ‘ombrelline’ alle gare motociclistiche ed automobilistiche, dell’assistenza di hostess agli stand delle fiere campionarie o similari. Alcune figure dei settori dell’intrattenimento, delle pubbliche relazioni e degli incontri commerciali  sembrano costituire un mondo a parte, non compreso tra quei fatti notori che pure il diritto e la giurisprudenza ammettono – e per certi versi auspicano – nella formazione della decisione di un giudice. All’opposto, risulta meno sorprendente  uno dei pubblici ministeri presenti  al processo di Milano contro gli sciagurati amanti lanciatori di acido:  appreso dalla teste Elena A. che l’imputato Boettcher le aveva imposto una relazione amorosa disciplinata da leggi  non scritte –  le quali prevedevano: l’uso della toilette di casa solo con ripresa di telecamere, regali di compleanno consistenti in vacanze a tre ove consumare  rapporti sessuali con  due attivi e uno contemplativo,  visione di filmati di sgozzamenti di galline, richiesta di distribuire frustate improvvise, assistenza a telefonate nelle quali l’imputato urlava forte “coglione butta giù la porta” –   le ha chiesto, soavemente sorpreso: scusi, ci può spiegare meglio questo quadro normativo?  Un mito.

State bene.

Ghino La Ganga

Advertisements

3 Responses to “L’amore per la giustizia.”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: