After the soul has gone.

febbraio 5, 2016

Maurice White (1941- 2016)

Maurice White (1941- 2016)

 

 

Nonostante qualche testo  polemico con le case discografiche, gli Earth, Wind and Fire erano un gruppo importante specialmente per chi produceva musica. Se ne accorsero in parecchi, a cominciare da Phil Collins, che  piazzava  la sua invadente batteria in testa alle classifiche anche grazie ai vocalizzi black di Philip Bailey,  determinante componente della band. Il pubblico? Beh, senz’altro comprava i loro dischi: però più  i singoli  che  gli album interi. Questi ultimi furono decisamente riscoperti ad inizio anni novanta, grazie al fenomeno jazz/soul che recuperava brani trascurati del passato e ne faceva cover su cover. Purtroppo  la riscoperta coincise con un bruttissimo episodio: credo non ci sia altra band al mondo che ha avuto un componente – il povero Don Myrick –  ucciso dalla polizia per un errore di persona. Ieri è invece mancato  quel Maurice White che  fondò la band tanti e tanti anni fa. Che peccato: un importante pezzo della musica black and soul che se ne va. Tra i  fan italiani degli Earth,Wind and Fire , va senz’altro ricordato lo scomparso Alex Baroni. Poi Elio e Le Storie Tese assieme a Giorgia: T.V.U.M.D.B. è un omaggio di quelli geniali, che miscela atmosfera soul e goliardia pop. Come dite? Tra i fan c’è anche Mario Biondi? Ah, già. C’è pure lui. Che volete farci.

State bene.

Ghino La Ganga

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: