E’ questione di dieta.

aprile 28, 2016

 

La dieta italiana di Lionel Messi:
«Niente zuccheri e verdura biologica»

 

( Il calcio internazionale è divenuto un ricettacolo di avanzi di galera variamente tatuati e pettinati, infestato mai come oggi da squallidi figuri: imparentati o comunque ammanicati con spacciatori, riciclatori di denaro sporco, bagarini di biglietti omaggio, sfruttatori di manodopera minorile, fondatori ed amministratori di società equivoche in paradisi fiscali, finti ambasciatori di buone cause e veri scommettitori su partite nelle quali sono schierati in campo. Per farcelo scordare, ora la buttano a caciara sulla cucina sana: aspettiamoci un masterchef nell’intervallo tra i due tempi. C’è da chiedersi fino a quando continueremo ad accettare la presa in giro: ma la Chiesa Cattolica è lì, a confermarci che una presa in giro può durare molto a lungo. Forse non è un caso che i principali esponenti delle due parrocchie vengano dallo stesso contado. State bene. Ghino La Ganga)

Advertisements

One Response to “E’ questione di dieta.”

  1. uoitiua Says:

    Sottoscrivo in pieno. E poi è uno sport finto come il wrestling.
    In più ti dico che appena vedo una roba bio manco più mi sfiora il pensiero di contaminarla, mangiandomela. Le risorse bio sono troppo preziose per eliminarle pappandosele.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: