Partigiani veri.

maggio 23, 2016

partigiano-johnny-300x200

“Oh.”

“Eh.”

“Tu sei un partigiano vero?”

“No. Perché?”

“Perché io invece sì. Mio figlio è iscritto all’Anpi, questo fa di me un partigiano vero.”

“Ah. E di tuo figlio?”

“Mah, lui più che altro è un coglione. Non sa nemmeno cosa sia la resistenza. Però almeno sta un po’ lì in sede, non rompe le palle a casa e quando ha voglia di far casino va a tirare quattro urli contro Israele. E buona lì.”

“Osta. E’ comodo. Ora che ci penso,  potrei fare iscrivere anche mio figlio.”

“Scusa, ma tuo nonno non era nella Rsi?”

“Sì, ma che c’entra. Era nella Rsi, ma soprattutto era un uomo contro. Un rivoluzionario.”

“Dunque, era un po’ partigiano pure lui.”

“Certo. Vedo che hai afferrato. Ce l’aveva a morte con i comunisti, portava il basco nero ed il mab a tracolla, ma dentro di sé  era un partigiano con i controcoglioni.”

“Giusto. Se fosse giovane oggi, sarebbe iscritto all’Anpi.”

“Bravo. E vorrei anche vedere che gli facessero storie. Un  rivoluzionario oggi non può che essere iscritto all’Anpi.”

“Senti: e i valori della Resistenza?”

“Ah, sì. I valori. Tu hai mai capito quali erano?”

“No. Tu?”

“Io? Ma quando mai? Però uno si iscrive all’Anpi, ed è come se li sapesse.”

“Ah, questo è vero. Pensa che qualche mese fa una ragazza mi ha detto di essersi iscritta all’Anpi e di aver parlato con una partigiana. O almeno: con una che diceva di essere stata una partigiana.”

“Ma pensa. E che diceva, la partigiana?”

“Una cosa molto interessante: nel mondo che immaginavano i partigiani, non erano necessarie le carceri.”

“Urca. Bello. E perché?”

“Perché la resistenza avrebbe eliminato i reati. Nessuno li avrebbe più commessi.”

“Ah. Non so: andò proprio così?”

“Boh. Nella zona tra Reggio e Modena lì per lì non sembrò. “

“Mh. Vabbè: è un discorso troppo complicato. E comunque: l’importante è tenere impegnati ‘sti ragazzi. Altrimenti ci van tutti a finire a x factor.”

“Vero. Dài, ci sentiamo. Ciao.”

“Ciao.”

(State bene. Ghino La Ganga)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: