Si muovono gli artisti.

agosto 26, 2016

 

 

Sentito stamattina per radio che ora si muoveranno gli artisti della canzone, così come avvenuto per altre sciagure come Viareggio, L’Aquila. Pare che molti siano impegnati, ma si libereranno e presto faranno qualcosa per i terremotati di Amatrice ed Accumoli. Mi è venuto in mente il vecchio spettacolo  The End di Babilonia Teatri, con quel pezzo che più o meno recita: per i vivi restano dodici canzoni di merda, dodici canzoni di merda per Viareggio, dodici canzoni di merda per L’Aquila; e la chiamate vita,questa? Io voglio potermi scegliere il mio boia, un colpo solo e via, finita, tutto pulito.

State bene.

Ghino La Ganga