Cinqueseghe.

settembre 6, 2016

 

 

“Oh.”

“Eh.”

“La  Cassazione ha confermato che ora  farsi una sega in pubblico non è più reato.”

“Ah. Ecco perché lui ha detto che domani va a Roma.”

“Già. A risolvere le cose.”

“Dunque interrompe il tour.”

“Sì. Pensa un po’.”

“Già. Beh, comunque non è più reato.”

“No, non lo è più. Si paga solo una sanzione amministrativa.”

“Bah, così è più comodo. Cosa dici, andiamo anche noi?”

“Ma sì. Se non è reato una sega in pubblico, non lo sono nemmeno tante seghe in pubblico.”

“Allora cosa dici, chiamo anche gli altri? Mobilito la rete?”

“E’ un’idea. Ci vediamo tutti in loco, pronti all’azione.”

Occhei. Ciao.”

“Ciao.”

(State bene. Ghino La Ganga)