Roberto Fico: “I telegiornali Rai affrontino il caso delle parole razziste di Serracchiani. Sono frasi inaccettabili”.

maggio 13, 2017

 

Prima o poi capita ad ogni politico. Egli guarda i sostenitori del suo partito ( o movimento), ed essi lo guardano  come si guarda  un fiero condottiero. Egli  si gira dunque verso la telecamere ritenendo di parlare a nome loro, e rilascia una dichiarazione. A quel punto loro lo guardano, lui li guarda di nuovo e scopre che essi non lo guardano più come prima. Lo guardano come si guarda un pesce in barile.

State bene.

Ghino La Ganga

Annunci

7 Responses to “Roberto Fico: “I telegiornali Rai affrontino il caso delle parole razziste di Serracchiani. Sono frasi inaccettabili”.”

  1. Niente Rimarrà Impunito Says:

    Ma, … sulla diarrea verbale della Serracchiani niente, eh? Lei su una stronzata tanta non ha niente da dire. Ha troppo da fare con Fico. Beh, certo, Fico è uno stronzo, al pari di molti suoi elettori (del resto, provi lei a citarmi un partito non ha una maggioranza di stronzi fra dirigenti ed elettori). Dice spesso stronzate, ne posso convenire tranquillamente. Ma, in questo caso, lei davvero trova più opportuno andar ramengo per giornali e web a raccapezzare e chiosare ordinarissime e banalissime dichiarazioni di Fico piuttosto che l’infame idiozia della Serracchiani?.
    E’ una domanda retorica, ovviamente, perché vedo bene che è così. Lei, evidentemente, appartiene a quella categoria di persone che quando il saggio, anzi, quando il povero Fico indica la luna (è incombenza che in fondo anche il povero Fico semel in anno può assolvere), guardano il dito. Per carità, però: nel suo caso per ragioni sicuramente diverse dall’imbecillità, Ragioni diverse che intuisco facilmente. Se le annoto questo, quindi, e se la invito a mutar costume è solo nel suo interesse, sa? Perché molte altre persone, assai meno comprensive e indulgenti del sottoscritto, potrebbero prenderla davvero per imbecille.

    • anskijeghino Says:

      @Niente rimarrà impunito:
      nulla ho scritto sulla dichiarazione della Serracchiani, ma nulla mi vieta di farlo quando ne avrò voglia.
      Tenga tuttavia presente che:
      1) ciò che ha affermato la Serracchiani non lo considero una stronzata;
      2) corro costantemente il rischio di passare per imbecille, esattamente come lo corre Lei con i suoi commenti.
      Stia bene.
      Ghino La Ganga

      • Niente Rimarrà Impunito Says:

        In merito al punto 1). No? Quindi lei potrebbe anche condividere l’opinione della sua beneamata governatrice del Friuli, secondo la quale un padre che si ritrovasse un/a filglio/a stuprato/a da qualcuno starebbe lì a misurare le sue reazioni distinguendo e disquisendo sul qualcuno? Magari fino al punto di inchinarsi e ringraziare ove scoprisse che ne è stato autore un monsignore o un onorevole, di quelli nostrani e ruspanti..
        In merito al punto 2). Certamente. Tutti corriamo ripetutamente quel rischio. Ma non necessariamente ad un tempo. Assai più probabilmente, in occasioni diverse. E in quest’occasione non mi pare proprio si tratti del mio turno.
        Mi stia bene anche lei.

  2. anskijeghino Says:

    @Niente Rimarrà Impunito:
    guardi, avevo qualche dubbio, ma con questo commento direi che il rischio lo corre decisamente lei.
    Anzi, direi che non lo corre: l’ha già corso ed è già dentro.
    Addio, stia bene.
    Ghino La Ganga

    • Niente Rimarrà Impunito Says:

      Suvvia, non molli così banalmente e provi a rimanere un attimo sull’argomento. Non si limiti agli insulti, o almeno li argomenti meglio. Già qui siamo in pochi, se poi ha pure la bella idea di insolentire chi la contraddice garbatamente – oltre a rimanere solo – finisce per fare una figura poco edificante con ciascuno dei pochi di cui sopra.

  3. Erasmo Says:

    Gentile Ghino, a nome di tutta la nostra redazione la devo ringraziare. Lei ospita in modo costante un nostro protetto, un logorroico che ci ha da qualche tempo abbandonato. La nostalgia per i suoi (di lui) pipponi è per noi come sete inestinguibile. E non parliamo del suo (di lui) senso della coerenza logica. Qui ne abbiamo un pregevole saggio:
    1. nel primo commento, quindi a freddo, introduce nella discussione il termine “imbecille”, a lei rivolto. Il motivo è che lei, nel post, si è occupato di un tema da lei scelto, e non di un altro che a lui stava più a cuore.
    2. Al quinto commento, invita lei a non insultare e a stare al tema.

    Non possiamo che ringraziarla, suggerendole di avere pazienza, perché il soggetto è in grado di cambiare in meglio le giornate di chi lo legge.

  4. mauro Says:

    Quindi vuol dire che non conta un fico secco.

    ora che lo guardo bene, sarebbe più fico coi capelli lunghi

    stia bene anche lei signor Ghino
    mauro


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: