Non puoi andartene così, Giulia.

febbraio 27, 2019

Giulia Sarti

 

Non puoi andartene così, Giulia. Solo perché ti sei innamorata di un ragazzo di Bucarest che diceva di essere un giornalista italiano e di pilotare jet militari rumeni ( che voglio dire: già lì…). Solo perché dall’agenda rossa sei passata al bonifico revocato. Solo perché si sono viste quelle tue poche foto seminuda su internet: quelle foto che, quando le cercavi, il computer si beccava un virus brutto brutto brutto che ha fatto la fortuna di vari centri assistenza di Rimini. Solo perché hai interrotto la campagna elettorale 2018 a metà, e sei stata eletta lo stesso. Solo perché non si legge un tuo intervento che sia uno sul tuo collegio elettorale: manco sulla frazione Viserba, dove pure sei nata e dove hai dato i primi calci ad un pallone. Insomma, Giulia, non puoi andartene così. Dopo avere chiesto consiglio a Rocco Casalino  e Ilaria Loquenzi, che tu pensavi fossero bravi come Age e Scarpelli, ed invece sono risultati molto meno brillanti di Ciprì e Maresco. Dopo un servizio delle Jene, trasmissione che per anni è stato il vero Tg del Movimento CinqueStelle e invece adesso per i tuoi amici  è solo il ritrovo di una banda di infamoni. Dopo che perfino i bagnini di Rivazzura stavano pensando di rivalutarti, poi di colpo hanno investito sulla Lega. Insomma, Giulia, non puoi andartene così. Devi dire qualcosa. Che so: lanciare un messaggio. Fare una dichiarazione. Esprimere un pensiero. Chiedere consiglio a qualcuno. Qualcuno che sia bravo. Insomma, quel capitò umano di Fico non può aiutarti? Si è anche laureato con una tesi sui neomelodici: non  può tirar fuori qualche strofa di Nancy Coppola e risolvere il tutto con la sua consueta inconsistenza? Dai, Giulia. Non puoi andartene così. Almeno lascia che prima ce ne andiamo noi.

State bene.

Ghino La Ganga

2 Responses to “Non puoi andartene così, Giulia.”


  1. Mastandrea: “Amare qualcuno significa accettare le sue scelte sbagliate”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: