Ammettere, ammettere, ammettere.

luglio 20, 2019

Francesco Saverio Borrelli

 

“  Se fossi un uomo pubblico di qualche Paese asiatico, dove come in Giappone è costume chiedere scusa per i propri sbagli, vi chiederei scusa: scusa per il disastro seguito a Mani Pulite. Non voleva la pena di buttare all’aria il mondo precedente per cascare poi in quello attuale  ”.

(Frase pronunciata da Francesco Saverio Borrelli il 26 maggio 2011 a Milano, interpellato da Paolo Colonnello mentre si trovava in platea durante la presentazione di un libro. Non so se oggi, giornata piena di coccodrilli, questa sarà tra le più ricordate riflessioni  dell’alto magistrato appena scomparso. Io però me la ricordo. La sua morte chiude definitivamente ogni possibilità di ulteriore approfondimento sul tema, approfondimento che comunque, in ben 8 anni, nessuno si è incaricato di sviluppare. Nessuno ha chiesto all’oggi deceduto ulteriori chiarimenti. Sicché: condoglianze alla famiglia, e mi fermo qui.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: