Giù il cappello.

settembre 26, 2019

 

Giù il cappello e nient’altro, perché davanti a Marco Cappato nient’altro c’è da fare.

In realtà ci sarebbe da dire qualcosa davanti all’ennesimo appello della Cei ai medici, affinché  costoro oppongano l’obiezione di coscienza.

Però mi viene in mente chi, quando Preben Elkjaer Larsen segnò un notevolissimo gol calciando senza una scarpa, fece appello all’arbitro sostenendo che la rete andava annullata.

Nessuno perse tempo a spernacchiare il contestatore: sarebbe stato come rimbrottare un imbecille che sotto alle cascate del Niagara si lamentava degli spruzzi.

State bene.

Ghino La Ganga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: