Jorge Mario.

gennaio 3, 2020

 

 

Poi viene il momento in cui pensi che sei  a capo di una massa di sole teste di cazzo orrende e devi coprire le magagne di una massa di sole teste di cazzo orrende per fare andare avanti un carrozzone ove imperversa in preghiera  una massa di sole teste di cazzo orrende a ciò aggiungi il ricordo di quando facevi il buttafuori a Cordoba e ne vedevi di ogni poi il ricordo del tuo barrio Villa Devoto di Buenos Aires quando dovevi perdonare i cinquanta furti al giorno in parrocchia ed è allora che ti parte la sberla a quella mezza imbecille che tira il tuo braccio tra la folla ma non solo non puoi darle in faccia la sberla anzi dopo ti devi pure scusare facendo quel pippone contro la violenza sulle donne e pensare che manco il cazzotto fortissimo che volevi darle le hai dato a quell’invasata urlante del cazzo componente di quella massa di sole teste di cazzo orrende eccetera.

(State bene. Ghino La Ganga)