Gli intercettati emendati.

luglio 28, 2015

eb8e35274f881112b5904e292935200f_big

 

 

“Oh.”

“Eh.”

“Io con questo emendamento mi sento molto più sicuro.”

“Anche io. Ora chi diffonde le nostre intercettazioni va in galera.”

“Sempre che non sia un giornalista.”

“Sempre che non sia un avvocato.”

“Sempre che non sia un pubblico ministero.”

“Sempre che non sia un cancelliere.”

“Sempre che non sia imputato.”

“Sempre che non sia coimputato.”

“Sempre che non sia un consulente tecnico.”

“Sempre che non sia un perito di parte.”

“Ma quindi cosa è cambiato?”

“Un cazzo.”

“Eh. Mi pareva. Comunque: io mi sento molto più sicuro.”

“Pure io. L’importante è che l’emendamento punisca chi è un semplice coglione non titolato.”

“Ti riferisci a chi scrive su questo blog?”

“Beh, anche a certuni che lo leggono.”

“Però non puoi insultar la gente così, tu.”

“E perché? Con l’emendamento, mica possono diffonderlo.”

“Mh. Non vorrei diventasse un limite.”

“Già. Vabbè: nessun emendamento è perfetto. Ciao.”

“Già. Ciao. “

(In sottofondo: Harry Nilsson, Everybody’s talkin’. State bene. Ghino La Ganga)

Annunci

One Response to “Gli intercettati emendati.”

  1. Gheddo Says:

    Mi sa che lo diffondo in rete (ma solo alla balotta)!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: